|  Biografia |  Esposizioni |  Opere Pubbliche |  Bronzetti |  Sculture |  Grafica |  Contatti |

Giovanni Beato
Biografia e bibliografia essenziale.

Giovanni Beato nasce a Motelparo (AP).
Diplomato presso l'Istituto Statale d'Arte di Fermo, prosegue i suoi studi presso il Liceo Artistico e l'Accademia di Belle Arti di Roma, successivamente, nel 1974 va a Firenze, ove segue un corso di Estetica Sperimentale con il Prof. Carmelo Genovese.
Su invito dello scultore Pericle Fazzini, è chiamato a collaborare alla realizzazione del complesso scultoreo "La Resurrezione" sito nell'aula Pierluigi Nervi in Vaticano.



Il maestro Pericle Fazzini lo presenta, vista la predisposizione del giovane assistente alla lavorazione del metallo che tuttora predilige, a Nino Franchina con il quale collabora nel suo studio di via Margutta a Roma.
Dopo un'esperienza lavorativo-didattica presso l'Istituto Climatico di Montecompatri (Roma) passa alla sezione di scultura presso l'Accadsemia di Belle Arti di Viterbo con Aldo Caron e, nel 1977 insegna presso il Liceo Artistico di Porto San Giorgio (AP) per poi continuare come docente di tecnica e Tecnologia della Scultura all'Accademia di Belle Arti di Macerata.
Nel 1981-82 è assistente di E. Mannucci al corso internazionale di "Scultura Siderurgica" tenutosi in Arcevia (AN).



Nel 1994-95 lavora con P. Fazzini a Montelparo (AP) nella chiesa sconsacrata di Santa Maria Novella al monumento di Sisto V, collocato a Montalto Marche.
Nel 1997-98 inizia i suoi contatti culturali a Zurigo e Basilea con artisti della Pop-Art Americana fra i quali si evidenzia un ottimo sodalizio con Robert Rauschenberg.






Critiche di

Enrico Crispolti

Nino Franchina

Pericle Fazzini

Anita Buy Fazzini

Robertomaria Siena

Valeriano Trubbiani

Aldo Musacchio

Giovanna Dalla Chiesa


Giovanni Beato
Biographical notes

Giovanni Beato was born in Montelparo (Ascoli Piceno) on November 1st 1948.
He took his diploma at the Art School in Fermo (Ascoli Piceno). Then he went on with his studies at “Liceo Artistico” and at the Academy of Arts in Rome. Later on he moved to Florence, where he attended a course of experimental aestetics under the guide of Professor Carmelo Genovese.
He was then invited by the sculptor Pericle Fazzini to collaborate with him in the making of “The Resurrection”, a sculpture situated in the “Pierluigi Nervi Hall” in the Vatican City.
Owing to his inclination to work with metal, which he still prefers, Pericle Fazzini introduced him to Nino Franchina, Beato worked with Franchina in his studio in via Margutta.
After working and teaching for a time at the “Istituto Climatico” in Montecomparti (Rome), he moved to the Department of Sculpture at the Academy of Arts in Viterbo, where he cooperated with Aldo Caron.
From 1977 to 1979 he taught at “Liceo Scientifico” in Porto San Giorgio. He finally moved to Macerata Academy of Arts where he is now teaching the techniques of sculpture.
From 1981 to 1982 he worked as an assistent to “E. Mannucci” in the course of Iron–Sculpture, held in Arcevia.
From 1994 to 1995 he worked with “P. Fazzini” in Montelparo in the deconsacrated church of S. Maria Novella for a monument dedicated to Sisto V, situated in Montalto Marche.
From 1997 to 1998 he started his cultural contacts with the artists of the American Pop-art at the “Art Basel”, among which emerged an excellent “relationship” with Robert Rauschenberg.











Hanno scritto di lui:
G. Carlo Argan
Enrico Crispolti
Giovanna Dalla Chiesa
Lucio Del Gobbo
Pericle Fazzini
Nino Franchina
Susi Hofmann
Aldo Musacchio
Valeriano Trubbiani
Doris Walser




Leonardo Terenzi - Progetti Artistici